Contrasta l’osteoporosi

Nel 2015 è stato portato a termine uno studio clinico in doppio cieco che ha avuto lo scopo di verificare le proprietà antiosteoporotiche dell’estratto di foglie di Ulivo in soggetti a rischio di depauperamento osseo. Sulla base di una ricerca preclinica è stato dimostrato che il fitocomplesso derivato dalle foglie di Ulivo, può proteggere dalla perdita di tessuto osseo, aumentando l’attività degli osteoblasti1 a scapito della formazione degli adipociti nelle donne in post menopausa. Le donne osteopeniche che hanno preso parte allo studio sono state 64, con una BMD2 T-score compresa tra -1.5 e -2.5 a livello della colonna lombare (L2-L4). Le partecipanti hanno ricevuto per 12 mesi una dose giornaliera 250 mg/die di estratto di foglie di Ulivo + 1000 mg di Calcio.

Alla fine dei 12 mesi si sono valutati i livelli del marcatore osteocalcina pro-osteoblastica, la BMD e il profilo lipidico del sangue. In generale si è osservato un miglioramento significativo nel gruppo in trattamento rispetto al placebo. Allo stesso tempo, la BMD è diminuita nel gruppo placebo, pur rimanendo stabile nel gruppo di trattamento. Inoltre, si è osservato un miglioramento del profilo lipidico, con significativa riduzione del colesterolo totale e colesterolo LDL nel gruppo che aveva assunto l’estratto.